Omaggio alla border collie, morta a luglio in un’operazione di soccorso, che il 24 agosto 2016 aiutò a ritrovare decine di persone sotto le macerie. Mercoledì l’inaugurazione

Camilla non è stata semplicemente uno dei cani portati dai vigili del fuoco per aiutarli nelle zone colpite dal terremoto del 24 agosto di un anno fa. È stata un’eroina e la città di Amatrice vuole ricordarla e celebrarla con una statua.

Morta durante un incendio

Ad Amatrice, si ricordano di lei, ricordano le sue corse, tra i monti della Laga, per aiutare a ritrovare persone ancora sotto le macerie. E con il suo fiuto e la sua tenacia, il boder collie fu determinante nel ritrovamento di decine e decine di uomini, donne e bambini. Camilla è morta durante una missione di soccorso che l’ha vista protagonista insieme ai vigili del fuoco in Liguria, dove era corsa per fare il suo aiuto dovere durante un incendio che però si è trasformato in una trappola mortale. Il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è il promotore dell’iniziativa in onore di Camilla, e mercoledì 23 agosto è fissata l’inaugurazione del monumento a cui prenderà parte anche il presidente di Animalisti italiani onlus, Walter Caporale. «Non ringrazieremo mai abbastanza il sindaco Pirozzi e la sua giunta per questa iniziativa. Il sacrificio di Camilla rappresenta proprio quello per cui noi quotidianamente ci battiamo, e cioè la difesa del diritto alla vita. Per tutti, esseri umani e animali – spiega Caporale – Anche la nostra associazione, accorse in aiuto degli amatriciani e dei loro amici animali rimasti vittime del terremoto e, come noi, lo stesso ha fatto Camilla. Il suo prezioso lavoro, insieme alle squadre di soccorso, ha permesso di salvare tante vite umane». (Fonte)

PUBBLICITA’

PROGETTO ALBATROS SAFETY

www.progettoalbatros.net – Software per la valutazione dei rischi per la sicurezza sui luoghi di lavoro, nei cantieri e per la formazione dei lavoratori semplice e completo

Powered by WPeMatico