Si chiama Cristiano Venturini, ha 35 anni ed è il direttore finanziario de iGuzzini Illuminazione spa ed è stato premiato come miglior giovane manager italiano. ECONOQuesto lo porterà dritto dritto nella Silicon Valley per uno study tour, messo in palio dalla Federazione nazionale dei manager. «Sono orgoglioso del premio ricevuto che condivido con la mia famiglia, la mia azienda e tutti i miei collaboratori – ha dichiarato Venturini ricevendo il riconoscimento – Ringrazio Federmanager per questa iniziativa che offre a tanti giovani manager una vetrina per esprimersi e, soprattutto, un’opportunità di stare insieme e costruire un network partecipato. La competence sharing è il valore aggiunto di questo gruppo di giovani manager di cui sono felice di far parte».

Laureato in Business Administration all’Università Bocconi di Milano, con un Master in General Management conseguito nello stesso ateneo e un secondo master in “Essere imprenditore oggi” all’Istao Ancona, è stato nominato dirigente a soli 31 anni.

Il “Premio Giovane Manager 2017” è stato consegnato nell’ambito del Meeting nazionale dei Giovani di Federmanager a Venezia dedicato al tema “Itali”, acronimo per “Innovative and Technologically Advanced Leadership for Italy”, realizzato in partnership con Umana Spa e l’associazione 4.Manager.

La Federazione nazionale dei manager ha offerto al miglior manager under 44 un biglietto per lo study tour in Silicon Valley che Federmanager Academy, la management school dei manager industriali, organizzerà a giugno 2018: una settimana di full immersion con lezioni di docenti delle università più prestigiose e visite alle aziende più innovative al mondo.

«Sono molto contento che il miglior giovane manager italiano provenga dal territorio marchigiano – ha commentato Roberto Rocchegiani, presidente di Federmanager Ancona, Pesaro, Urbino – Questa regione sta attraversando una crisi industriale non banale, su cui si è abbattuta la calamità naturale del terremoto da cui stiamo tentando di rialzarci. Far nascere qui competenze riconosciute a livello nazionale è un aspetto fondamentale per la competitività del nostro tessuto produttivo».

Venturini è il primo classificato tra i migliori 10 leader d’azienda under 44 che hanno affrontato con successo il percorso di valutazione di titoli di studio, carriera, esperienze internazionali, che Federmanager ha promosso con la collaborazione degli head hunters di Hays Italia.

«Con questo premio abbiamo voluto supportare i giovani manager che scelgono di lavorare in questo Paese e che sono testimonianza diretta del talento, della creatività e del saper fare italiani – ha dichiarato il presidente nazionale di Federmanager, Stefano Cuzzilla – Questi ragazzi sono la principale leva per attrarre investimenti e capitali dall’estero e noi abbiamo il compito di valorizzarli». (FONTE)

Powered by WPeMatico