IMPERIA – Alle 6.30 di questa mattina i macchinari del pastificio Agnesi di Imperia hanno prodotto il loro ultimo chilogrammo di pasta, una confezione di “Fusilli 102”, per la precisione. Venerdì prossimo sarà infatti l’ultimo giorno di lavoro per i dipendenti che hanno scelto la mobilità, dopo l’annunciata chiusura della storica industria da parte del Gruppo Colussi. I lavoratori impiegati nell’azienda sono in tutto un centinaio, una settantina dei quali resterà a casa tra il 16 dicembre, il prossimo 2 gennaio e il mese di marzo del 2017.

Da domani inizieranno le procedure di pulizia, sorveglianza e messa in sicurezza dei macchinari, un operazione che richiederà qualche mese. Intanto i lavoratori hanno cominciato a cercare possibili soluzioni d’impiego, una quindicina quelli che hanno accettato il trasferimento al pastificio di Fossano, due quelli che sono stati cooptati dalla ditta che produce pasta fresca “Plin”, di Albenga, infine qualcun altro potrebbe riuscire a raggiungere nel frattempo l’età pensionabile.

 

Powered by WPeMatico