Bonus ristrutturazione, ecobonus, bonus verde: tutte le detrazioni Irpef 2018 previste per gli interventi sulla casa dalla manovra. Restano, con qualche modifica, il bonus ristrutturazioni e l’ecobonus, se ne va il bonus mobili e arriva il bonus verde:

la legge di Bilancio 2018 ha difatti prorogato le vecchie misure a favore degli interventi sulla casa, con la sola eccezione della detrazione sull’acquisto di arredi ed elettrodomestici, che è stata rimpiazzata da un nuovo bonus per il miglioramento delle aree verdi, come terrazzi e giardini.

Bonus casa 2018 novità Legge di Bilancio:

  • Bonus casa 2018 ristrutturazioni: detrazione del 50% per una massimo di spesa pari a 96.000 euro, da suddividere in 10 quote annuali di pari importo estesa anche ad altri tipi di intervento.Tale bonus, infatti, dovrebbe cambiare forma e sostanza con il nuovo bonus verde 2018, con detrazione al 36% per la riqualificazione urbana con interventi agevolabili per i privati e condomini per terrazzi, balconi e giardini e per chi finanzia lavori per il verde pubblico.
  • Ecobonus 2018: detrazione al 65% per tutti coloro che effettuano interventi di risparmio energetico, per un massimo di spesa pari a 100 mila euro da suddividere sempre in 10 anni.L’Ecobonus con la nuova legge di bilancio 2018, è esteso all’edilizia popolare, ossia, alle case popolari.

Un’altra novità è che dal 2018, la detrazione caldaie cambia.

  • Bonus mobili 2018: agevolazione che prevede una detrazione pari al 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici, è stata riconfermata per il 2018.
  • Sismabonus 2018: detrazione fino all’85% per chi effettua interventi su tutto l’edifico di risparmio energetico o di adeguamento sismico con il cd. sismabonus. Per il sismabonus, si parla anche di una possibile estesione dell’agevolazione ai capannoni e alle imprese.

 

La novità: Arriviamo al bonus unico condomini

  • Bonus unico condomini 2018: solo per i lavori di riqualificazione energetica condominiali, sismabonus + ecobonus,con detrazione spese all’80% o 85%, a seconda del grado di riduzione del rischio raggiunto con gli interventi stessi.
  • Bonus verde 2018: interventi di sistemazione e recupero del verde di giardini,terrazzi, balconi anche condominiali e di interesse storico. (Fonte)

Powered by WPeMatico